Il nostro network: Ultim'ora e Politica | Hotels e Alloggi
Mercoledì 13 Dicembre 2017
English

Asl Rieti, ok dalla Pisana a D'Innocenzo nuovo direttore generale

Rieti -

Asl Rieti, ok dalla Pisana a D'Innocenzo nuovo direttore generale

La manager era già commissario straordinario dell'azienda. Via libera anche al regolamento attuativo per il Registro tumori del Lazio.

31/10/2017 - La commissione Politiche sociali e salute, presieduta da Rodolfo Lena, ha espresso parere favorevole, a maggioranza, sullo schema di decreto del presidente della Giunta, Nicola Zingaretti, relativo alla nomina del direttore generale della Asl di Rieti.

La scelta è ricaduta sull'attuale commissario straordinario dell'azienda, Marinella D'Innocenzo, che nel Lazio, in passato, aveva già ricoperto incarichi manageriali presso le ex Asl Rm/B e Rm/C, dirigendo poi l'Ares 118. Fuori regione, è stata a capo dell'ospedale Sant'Anna-Regina Margherita di Torino e del settore 'Politiche per la tutela della salute e assistenza socio-sanitaria' del Molise.
Professore a contratto all'università Tor Vergata di Roma, ha anche svolto un ruolo di primo piano all'interno della Federazione nazionale Ipasvi, per le sue competenze infermieristiche.

La Commissione si è poi espressa favorevolmente, stavolta all'unanimità, sullo schema di delibera riguardante l'approvazione del regolamento di attuazione delle legge regionale n. 7 del 2015 che ha istituito il Registro tumori nel Lazio.
Il regolamento, illustrato alla Pisana dal direttore regionale Vincenzo Panella, definisce le modalità di funzionamento del Registro, specificando i tipi di dati sensibili trattabili e le operazioni eseguibili da determinati soggetti qualificati. Si tratta pertanto di uno strumento normativo e tecnico ritenuto indispensabile per dare sostanza e seguito alla normativa regionale in materia. Via libera, dunque, alla raccolta, elaborazione e registrazione di dati statistici completi e validati scientificamente su incidenza, prevalenza e sopravvivenza dei casi di tumore tra la popolazione regionale, secondo un andamento sia spaziale che temporale, così da consentire interventi mirati di prevenzione primaria e l'attivazione di campagne di diagnosi precoce e screening oncologici.

Il Registro verrà insediato presso il Dipartimento di Epidemiologia (Dep) del Servizio sanitario regionale e sarà collegato a cinque unità funzionali: una per la Città metropolitana di Roma e per ciascuna delle quattro province, più una unità a carattere regionale specifica per i tumori infantili.A cura dell'Ufficio stampa del Consiglio Regionale del Lazio

Il contenuto e’ stato pubblicato da Consiglio Regionale del Lazio in data 31 ottobre 2017. La fonte e’ unica responsabile dei contenuti.
Distribuito da Public, inalterato e non modificato, in data 31 ottobre 2017 11:19:02 UTC.

[Fonte: Rieti OnLine]

Condividi su: Facebook Digg Delicious Technorati Google Bookmarks OK Notizie Wikio Italia

Mappa

Calcola percorso in auto